CADFEM: differenze tra le versioni

Da MontelLUG.
(Contenuti di David Berno dal sito degli amici del [http://www.tvlug.it TvLUG])
Riga 10: Riga 10:
 
* Esplorare la possibilità di riunire in un'unica "distribuzione" software che svolgono funzioni affini, tipo un visualizzatore di file CAD 3D (tipo IGES), un generatore di mesh, dei risolutori e un visualizzatore per il post-processing. Quest'ultimo passaggio è piuttosto ambizioso e potrebbe essere fuori della nostra portata (o voglia), ma lo si vedrà strada facendo.
 
* Esplorare la possibilità di riunire in un'unica "distribuzione" software che svolgono funzioni affini, tipo un visualizzatore di file CAD 3D (tipo IGES), un generatore di mesh, dei risolutori e un visualizzatore per il post-processing. Quest'ultimo passaggio è piuttosto ambizioso e potrebbe essere fuori della nostra portata (o voglia), ma lo si vedrà strada facendo.
  
== Contenuti di David Berno dal sito degli amici del [http://www.tvlug.it TvLUG]==
+
== Contenuti ==
  
Questa guida è nata dall'esigenza di chi come me ha una passione smisurata per il Sistema Operativo GNU/Linux, in tutte le forme e distribuzioni esso si presenti.
+
[[FreeFem Un piccolo FEM Open Source con molte potenzialità]]
La ricerca di un CAD che fosse utilizzabile, è nata dal bisogno di far coniugare la mia passione per il Pinguino, e la mia professione di Geometra libero professionista.
+
Iniziai nel 1999 a conoscere ed utilizzare linux sulla mia workstation, il mondo del CAD in Linux aveva da poco perso il software più potente e rappresentativo che fosse mai stato creato appositamente per il Pinguino. Probabilmente i tempi non erano maturi per una diffusione su larga scala tale da giustificarne l'investimento da parte dell'azienda produttrice.
+
Questo creò un grande vuoto, ed ancora oggi ne sentiamo la mancanza.
+
Fortunatamente le grandi virtù di Linux dal 1999 ad oggi, sono state apprezzate maggiormente che non i problemi che questo comporta (difficoltà di utilizzo), grazie all'elevatissima qualità ed usabilità delle interfacce grafiche, in primis KDE e Gnome.
+
Oggi, grazie a queste nuove caratteristiche, il software CAD per linux ha ricevuto nuovo vigore, data la sempre maggiore richiesta dello stesso sia in aziende, che in uffici che chiedono ad un S.O. maggiore efficenza e sicurezza sia dal lato server che desktop.
+
I computer che utilizzano Linux sono diventati milioni, quindi la conseguenza ovvia è che anche quelle nicchie di software che prima non destavano interesse, ora diventano fondamentali per le aziende, che fanno a gara per arrivare a primeggiare.
+
L'obiettivo di questa pagina web, è di presentare alcuni software CAD, sia Open Source che Closed Source. La volontà francamente era quella di presentare solo software coperto da licenza GPL, però bisogna dare atto che attualmente lo sviluppo dei software closed, è decisamente più consistente.
+
In attesa che arrivi qualche pacchetto GPL competitivo, vi propongo i link seguenti.
+
  
Cad Open Source:
+
[[Contenuti di David Berno dal sito degli amici del TvLUG]]
* http://www.ribbonsoft.com/qcad.html
+
Ottimo cad 2D per un uso domestico o per progetti non professionali, ideale per la stesura di bozze per piccoli progetti meccanici ed architettonici. La strutturazione dei comandi lo rende poco fruibile per un impiego professionale, poichè per richiamare un singolo comando è necessario richiamare dalla barra laterale i menù appositi, imponendo di fatto l'impiego di almeno 4 - 5 click del mouse, in luogo del singolo click di altri software. Attualmente il più performante ed usabile tra gli Open Source.
+
 
+
* http://projects.blender.org/projects/blendercad/
+
Blender... il software di modellazione 3D open source per eccellenza dispone oggi di un team di sviluppo che ha l'obiettivo ambizioso di utilizzare il motore grafico per sviluppare un cad generico adatto a qualsiasi impiego. Per il momento siamo ancora nella fase di "planning", quindi ancora lungi dall'impigo anche di valutazione beta.
+
Le premesse ci sono tutte, stà ora alla comunità dargli credito.
+
 
+
* http://www.tech.oru.se/cad/varkon/index.htm#VAR
+
Come dimenticare uno dei capostipiti del cad per Linux, leggero, flessibile, semplice, ma anche uno dei prodotti meno conosciuti. Attualmente lo sviluppo è stato ripreso dopo qualche anno di stasi, attendiamo a breve ulteriori sviluppi, specialmente per quanto riguarda la semplificazione della procedura d'installazione, non esattamente alla portata dei neofiti.
+
 
+
* http://www.perlcad.com/plan.html
+
Ecco la sorpresa che può rimescolare le carte nella tavola dei CAD generici Autocad (R) Like. Nato dopo aver valutato le potenzialità di PythonCAD (a mio avviso poco interessante), è in fase di "Planning", quindi non sono ancora disponibili versioni "pre alpha", ma è possibile già da oggi intuirne le enormi potenzialità dalla "planning map" del sito, che stando a quanto riportato si presuppone di creare un cad dalle potenzialità non dissimili alle alternative commerciali dai costi proibitivi. Attendiamo impazienti sviluppi e versioni anche alpha da poter testare.
+
 
+
 
+
Cad Closed Source:
+
* http://www.graphiteone-cad.com/en/index.htm
+
* http://www.progesoft.com/compra/index.asp?left=../cadforlinux/main&lang=ita&abspage=1
+
* http://www.bricscad.com/news/BricsCad%20goes%20Linux%20English.htm
+
* http://www.varicad.com/
+
* http://www.ptc.com/community/cad_proe.htm
+
* http://www.cycas.de/
+
* http://www.arcad.de/
+
 
+
Altri CAD sono disponibili in rete, presto renderò disponibile una sezione più completa, con l'illustrazione di altri software in base alla tipologia d'impiego. Spero di riuscire a migliorare questa pagina prima della fine delle festività.
+

Versione delle 10:48, 24 gen 2005

Menu
MontelLUG frontpage
Feed RSS ultime modifiche
Aiuto: Come modificare le pagine

Programmi di CAD e FEM sotto Linux

Uno dei settori in cui Linux è ancora indietro rispetto ai sistemi commerciali è quello dei software tenici per applicazioni di arichiettura e meccanica, come i software per il disegno CAD, sia 2D che 3D, opure i gli analizzatori ad elementi finiti (FEM). Nel primo ambito esiste il QCAD e poco altro, nel secondo caso è probabile che si trovino dei risolutori per singoli specifici problemi, anche OpenSource, ma, a parte il porting di alcuni software commerciali non ci sono grossi progetti liberi. Visto anche l'interesse che, per lavoro, alcuni del gruppo hanno in questo genere di applicazioni l'idea è di aprire un progetto per la documentazione di ciò che esiste sull'argomento. Gli obiettivi sarebbero:

  • Cercare e catalogare quanto disponibile in ambito OpenSource
  • Provare e recensire i software
  • Mettere in rete la documentazione raccolta
  • Esplorare la possibilità di riunire in un'unica "distribuzione" software che svolgono funzioni affini, tipo un visualizzatore di file CAD 3D (tipo IGES), un generatore di mesh, dei risolutori e un visualizzatore per il post-processing. Quest'ultimo passaggio è piuttosto ambizioso e potrebbe essere fuori della nostra portata (o voglia), ma lo si vedrà strada facendo.

Contenuti

FreeFem Un piccolo FEM Open Source con molte potenzialità

Contenuti di David Berno dal sito degli amici del TvLUG