VideoConferenzaMuseoLoggia

Da MontelLUG.
Menu
MontelLUG frontpage
Feed RSS ultime modifiche
Aiuto: Come modificare le pagine

Figure di responsabilità

  • Responsabile Progetto (il referente unico del progetto): Aram aka Druido78
  • Responsabile Tecnico (chi prepara, reperisce, testa sw e hw necessario) Serra aka YogSothoth
  • Responsabile Assistenza (chi organizza la presenza durante le manifestazioni) Nicetoad
  • Responsabile Promozione (cartellone con logo LUG, volantini, etc. da collegare all'evento) Aram

Date

  • giovedì 23 dicembre dalle ore 16.30 alle ore 19.30 - prove tecniche di trasmissione
  • domenica 26 dicembre dalle ore 16.30 alle ore 19.30
  • lunedì 27 dicembre dalle ore 16.30 alle ore 19.30
  • mercoledì 29 dicembre dalle ore 16.30 alle ore 19.30

Persone presenti

  • Giovedì 23: prove tecniche di verifica e trasmissione

- Druido78

- Nicetoad

- YogSothoth


  • Domenica 26:

- Druido78

- Daneel Olivaw

- YogSothoth

- EndelWar

- Nicetoad


  • Lunedì 27:

- Druido78

- Nicetoad

- YogSothoth


  • Mercoledì 29:

- Druido78

- Nicetoad

- YogSothoth

Soluzione tecnica e configurazione utilizzata

Il modello funziona, e anche bene. Dobbiamo trasmettere video ad alta qualità principalmente dal museo alla loggia. Per il tragitto inverso, invece, potremmo teoricamente andare solo in audio senza problemi. Quindi attrezzeremo 1 pc potente (alla fine Nicetoad è buono e lo ha concesso) con acquisizione video e 1 pc non molto potente con la webcam dalla loggia.Videocamera fornita dal gentile nicetoad senior con relativo cavalletto.

Dettagli: - 1 pc in Teatrino al Museo dello Scarpone (2.6 Ghz) con una scheda di acquisizione video ed una telecamera in RCA direttamente su composite 1. Audio su canale microfono. Una volta lanciato il pacchetto xawtv e puntata la scheda su "composite1" appare la bella schermata in full motion - renderizzato.

- 1 pc alla loggia, non molto potente (P III 800Mhz), con una webcam logitech inserita. Modulo del kernel pwc (il modulo dei driver delle webcam Philips) caricato.

Dalle lavorazioni risulta che il vero e proprio collo di bottiglia è rappresentato né dall'ampiezza di banda, né dalla potenza dei processori. Il flusso è sempre e comunque lo stesso a prescindere dalla CPU. Sul 2600 gira come sull'800. E' gnomemeeting (come tutti i programmi tipo netmeeting) il vero collo di bottiglia, perché non è pensato per un utilizzo così intensivo - utilizza, alla massima configurazione nel video e nell'audio, circa un decimo della banda della lan, per non dire di meno. Dall'analisi del carico sul processore, risulta che anche un 400 potrebbe gestire un flusso di questo tipo.

La distro che abbiamo utilizzato è stata quella che ci ha consentito in minor tempo di avere la massima e più rapida compatibilità, tutto ciò unito alla qualità di visualizzazione. Abbiamo quindi scartato in toto debian nelle sue più svariate forme a causa della cattiva visualizzazione e di perenni problemi audio, escluso fedora che di multimedia non sa nulla, ed accolto quella che, tra le "gratis", consente di avere una buona dotazione multimediale.

Abbiamo installato nei pc di prova Mandrake 10.1 Official. Funziona perfettamente. Audio funzionante da subito, modulo di configurazione tv integrato con tool grafico, modulo webcam pwc incluso nel kernel 2.6. Insomma tutto perfetto.

Detto questo, abbiamo provato la configurazione su due pc identici e ha funzionato. Ha funzionato alla perfezione anche con il mio pc e quello di aram, e soprattutto funziona anche con la versione live di mandrake, dovessero esserci semmai dei problemi. Per 15 minuti abbiamo trasmesso dal pc 1 con un dvd da tavolo collegato alla scheda acquisizione il film "L'ultimo samurai" (la versione cinematografica), per passare poi alla videocamera.

RIASSUNTO DEL PROGETTO

Grazie al lavoro di molti membri del LUG, il progetto di Videoconferenza si può dire pienamente riuscito! E' stato un successone! Parrebbe inoltre che sia stato solo un test per verificare la realizzabilità del progetto in previsione di un possibile utilizzo (un po' più avanti nel tempo) per la trasmissione di conferenze presso la Loggia dei Grani di Montebelluna. Aram aka Druido78 ha curato la parte organizzativa assieme a Nicetoad e a YogSothoth;

YogSothoth si è occupato della scelta dei componenti hardware e della configurazione del software.

EndelWar ha ricompilato i sorgenti di gnomemeeting per aumentare la capacità di trasmissione di banda (limite da noi riscontrato)

CdRon, Cesco, Druido78, YogSothot, EndelWar e Nicetoad si sono presi, chi più, chi meno, il freddo in Loggia.

Si ringraziano inoltre la sorella e la madre di Nicetoad che si sono prestate a tenere delle conversazioni con i suddetti dalla sala conferenze del Museo dello Scarpone.